Rifornimento rifugi

Rifornimento rifugi con muli

Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi
Rifornimento rifugi

Il rifornimento nei rifugi o bivacchi o malghe ha la finalità di salvaguardia dell'ambiente, in quanto si evita di utilizzare mezzi che potrebbero inquinare ulteriormente il sistema terrestre. Inoltre gli approvvigionamenti effettuati riguardano alimentari ma anche altro materiale, dando la garanzia al turista di consumare cibo fresco e a km zero ogni settimana.
Viene effettuato anche un servizio di ritorno in valle dei rifiuti accuratamente divisi, sempre con il pensiero di salvaguardia e tutela ambientale. Tutto questo con il sostegno dei presidenti dei parchi e dei gestori dei rifugi. E' attivo anche un servizio di accompagnamento dei turisti con progetti di trekking in montagna. Gli animali portano i bagagli fino ai rifugi.

I nostri muli che vanno nei rifugi per gli approvvigionamenti si chiamano Kira, Ketty e Dea ma abbiamo fino a dieci muli. Sulla base dell'esperienza maturata nel corso dell'estate 2019 con il rifugio Morelli nell'ambito del progetto Alcotra CclimatT - è stato richiesto il preventivo (costo a trasferimento) per il trasporto con muli di approvvigionamenti verso sette rifugi della Valle Gesso, e precisamente: Bianco, Questa, Bozano, Remondino, Morelli, Soria, Pagarì.
In previzione un totale di 40 viaggi, nel periodo compreso tra inizio luglio e metà settembre. Va tenuta in considerazione anche la possibilità che al rientro gli animali vengano utilizzati per trasferire a valle carichi leggeri di sacchi con materiali in plastica e mater-bi.
Il preventivo va intestato a: GECT Parc européen/Parco europeo Alpi Marittime-Mercantour - la valle Gesso presso i sette rifugi.

Foto Gallery

Lungaserra La Terra dei Muli

Venite a scoprire l'azienda agricola e le sue produzioni!

Le nostre attività